Servizi e attività

 

 

Prezzi e modalità di spedizione

 

Il prezzo al litro per la lattina da 5 litri è 10,00 €. In Italia spediamo in 2 giorni lavorativi con GLS al costo di € 10,00, € 13,00 oppure € 17,00 rispettivamente per pacchi di 2, 4 lattine oppure 8 lattine. Costo per contrassegno: € 6,00. I prezzi sono iva 22% inclusa. Se vuoi un preventivo per un bancale anche piccolo con bottiglie di olio e di vino contattaci!

Come si ottiene l'olio extra vergine di oliva

L'olio extravergine di oliva è l'olio ottenuto dall'oliva, unicamente mediante procedimenti meccanici che non implicano l'alterazione dell'olio...

L'Olio extra vergine di oliva Casale il Picchio

L’extravergine Biologico Casale il Picchio –  certificato da SOT ICEA da molti anni – è prodotto dai nostri 15 ettari di uliveto situati sulle colline del Trasimeno, a circa 450 m. slm e costituisce il perfetto incontro tra le pregiate varietà di Dolce Agogia, Moraiolo, Frantoio e Leccino. Riusciamo ad avere il c.d. “olio nuovo” già verso la metà di ottobre. La raccolta precoce rispetto al tempo di inizio tradizionale (novembre) è anche uno dei motivi per cui il nostro olio conserva molto a lungo le sue proprietà organolettiche. Infatti, l’olio ottenuto da olive raccolte a maturazione iniziale è più ricco di sostanze antiossidanti, che aumentano la sua stabilità alla conservazione. Guarda le immagini della raccolta!


Inoltre, molire olive a drupa verde - poiché non tutte le olive sono giunte ancora a completa maturazione – equivale a trasfondere nell'olio un'elevata quantità di polifenoli e la massima concentrazione di sostanze salutari antiossidanti come la vitamina E, la principale responsabile del “piccante”, ottenendo altresì in tal modo un olio con caratteristiche organolettiche di fruttato e amaro. Tutti attributi del nostro olio che, secondo quanto determinato dal COI – Consiglio olivicolo internazionale – rientrano tra i cinque attributi positivi di un olio extravergine: amaro, dolce, fruttato, piccante ed erbaceo. Questo è dovuto, inoltre, al fatto che abbiamo un discreto numero di piante di Moraiolo, che è una cultivar che dà un olio dal sapore intenso e piccante. Infatti, l’intensità del “piccante” dipende essenzialmente dalla cultivar, dall’epoca di raccolta, dal sistema di estrazione e dalle modalità di conservazione dell’olio. Il colore è verde intenso e dipende principalmente dalla cultivar, dal grado di maturazione e dal processo di estrazione. Quest'anno l'olio è più verde e leggermente meno piccante, poiché il frangitore è a dischi e non più a martelli. Mediante tale processo le olive vengono tagliate in più parti, liberando la clorofilla contenuta nell'epidermide, che è la responsabile del colore, la quale viene trasferita all'olio. L'epidermide è verde quando l'epoca di raccolta è anticipata (rispetto al classico inizio novembre) e quando le varietà sono di per sé ad epidermide verde.

Passami l'extra vergine

L’olio extravergine d’oliva è un olio di categoria superiore ottenuto direttamente dalle olive e unicamente mediante procedimenti meccanici. E’ una spremuta di olive! E’ di fondamentale importanza distinguerlo dall’olio di oliva, che è un olio ottenuto o da oli non commestibili (rettificati con procedimenti chimici) o da scarti di lavorazione, cioè estratto dalla sansa (che è il residuo che rimane dopo la spremitura), con solventi come il cicloesano, un derivato del petrolio, in grandi impianti di estrazione: delle vere e proprie raffinerie. La stessa cosa accade per tutti gli oli di semi. L’olio con caratteristiche eccellenti e soprattutto estratto solo con procedimenti meccanici e non chimici, è, quindi, soltanto l’olio extra-vergine di oliva.

Non pensiamo soltanto a trattare bene la nostra macchina! Pensiamo piuttosto a trattare bene la macchina più importante: il corpo umano! Perciò è indispensabile dire: passami l’extravergine!

Perche’ fa bene l’extravergine

L'olio extravergine di oliva protegge cuore ed arterie, rallenta l'invecchiamento cerebrale, previene l'arteriosclerosi, l'infarto, l'insufficienza renale, abbassa il livello di colesterolo "cattivo" (LDL) e incrementa il colesterolo "buono" (HDL), detto "spazzino delle arterie", protetto dagli acidi grassi monoinsaturi di cui è ricco l'olio. Quanto all'apparato digerente, migliora la funzionalità gastrica, intestinale ed epatica. Previene l'insorgenza di tumori e il deterioramento delle cellule. Grazie alla vitamina E, ha un'azione antiossidante, riducendo i segni dell'invecchiamento.

L'extravergine, inoltre, per la sua composizione acidica, è simile al latte materno, e da sempre è consigliato nello svezzamento dei bambini ed è utile nella vecchiaia perché favorisce l'assimilazione del calcio e la sua mineralizzazione, prevenendo l'osteoporosi.

L'olio extravergine di oliva è il più digeribile di tutti, grazie alla sua elevata concentrazione di acidi grassi monoinsaturi, tra cui spicca l'acido oleico, utile per un migliore funzionamento delle funzioni epato-biliari. Un olio più gustoso quale quello di oliva, inoltre, rende i cibi più appetitosi e quindi, sollecitando maggiormente i succhi gastrici, li rende più digeribili.

L'olio d'oliva è uno dei migliori per le fritture, anche se certamente più costoso. Infatti, resiste a temperature molto elevate senza bruciare e quindi senza produrre composti tossici. La pubblicità insiste molto sugli oli di semi che garantirebbero fritture "leggere", ma questo non ha riscontri con la realtà.