Eventi

 

Manifestazioni in Umbria: Umbria Jazz, Eurochocolate e tante altre...


Nel terreno fertile dove il gusto delle feste si è incontrato con radicate tradizioni popolari e con la raffinata civiltà urbana, si sono innestate la vivacità e l'originalità della cultura contemporanea. L'antico amore degli umbri per lo spettacolo ha così trasformato la regione in un affascinante palcoscenico per rassegne musicali, teatrali e cinematografiche, festival, concorsi e mostre.

Di assoluto prestigio internazionale sono Spoleto Festival, Umbria Jazz a Perugia, Trasimeno Blues, la Sagra Musicale Umbra a Perugia, il Festival delle Nazioni di Musica da Camera a Città di Castello, accanto ad altri eventi di altissimo livello e risonanza come il Todiarte Festival, Gubbio Festival e la stagione di Spettacoli Classici al teatro romano di Gubbio, Segni Barocchi a Foligno, ed altri ancora.

Nella terza settimana del mese di ottobre, a Perugia, si svolge l'ormai famosissimo Festival Eurochocolate: un appuntamento da non perdere per gli amanti del cioccolato!

Sfogliando il calendario delle manifestazioni che animano le città dell'Umbria nel corso di tutto l'anno, subito balza all'occhio la varietà e la molteplicità delle iniziative tradizionali alle quali si affiancano le più diverse espressioni della creatività contemporanea. Sono tante le ragioni per far festa, e ogni evento è per le comunità locali l'occasione attesa per confermare identità e radici, mentre per il turista diventa un'opportunità per accostarsi alle più genuine e sentite espressioni della cultura e del folclore umbri.

I prodotti tipici locali sono protagonisti di feste e sagre che si riallacciano alla grande tradizione culinaria: trionfano il tartufo bianco e quello nero, il cioccolato, i pregiati vini.

Spettacolari atmosfere d'un tempo si respirano nelle manifestazioni legate ai cicli della natura o alle ricorrenze religiose, come le celebrazioni in onore di san Francesco e santa Rita, la festa della Palombella ad Orvieto e le Infiorate del Corpus Domini a Spello.

Non solo di rievocazioni si tratta, bensì di grandi eventi dove la passione e il coinvolgimento collettivi restituiscono autentica vitalità a riti di origine pagana mescolati con antichissime devozioni cristiane, a sfide cavalleresche tipiche della società medievale, o a cerimonie propiziatorie del mondo contadino. Si saluta l'arrivo della primavera nel Calendimaggio di Assisi e si celebra l'estate nella Festa delle Acque di Piediluco.

Ai santi patroni sono dedicate secolari e appassionanti manifestazioni, come la Festa dei Ceri di Gubbio, dell'Anello di Narni o quella di San Benedetto a Norcia, mentre è legata ad un evento dei primi anni dell'era cristiana la Festa di San Valentino a Terni.

Dal Quattrocento i balestrieri di Gubbio gareggiano nel Palio di maggio, mentre è rinascimentale la sfida dei Terzieri di Città della Pieve e seicentesca la gara dei cavalieri di Foligno nella Giostra della Quintana.